Press Releases | Visa

I titolari Visa in Europa risparmiano sulle prenotazioni degli hotel con l’accesso gratuito a Bidroom

17/05/2018

Press Release Image

Visa ha stretto una partnership con Bidroom, una piattaforma

per prenotare gli alberghi riservata ai soli iscritti,

per offrire ai titolari di carte Visa in Europa sei mesi di accesso gratuito al servizio

17 maggio 2018– Visa ha annunciato oggi una partnership della durata di tre anni con il servizio di prenotazioni di alberghi, Bidroom. La partnership permetterà ai titolari Visa in Europa1 di usufruire di sei mesi di accesso gratuito alla piattaforma riservata ai soli iscritti.

Nell’Unione Europea, quasi la metà (49%) degli utenti del web ha prenotato una sistemazione per le vacanze o un viaggio attraverso internet2; in Italia, il 42% dei viaggiatori utilizza prevalentemente internet per le prenotazioni, mentre il 58% utilizza il web soprattutto per ricerca e condivisione3.

In uno scenario che registra un numero via via crescente di consumatori inclini a utilizzare le agenzie online per prenotare i viaggi, Bidroom offre un metodo alternativo via web per trovare una sistemazione in albergo a prezzi convenienti. La piattaforma non richiede infatti agli albergatori il pagamento di alcuna commissione in cambio delle prenotazioni effettuate direttamente dai clienti attraverso il suo sistema, ma in compenso chiede agli hotel di offrire ai suoi membri uno sconto tra il 5% e il 25% rispetto alle principali piattaforme.

I titolari europei di Visa possono registrarsi sul sito visa.bidroom.com per godere di sei mesi di accesso gratuito alla piattaforma (solitamente riservata ai soli abbonati) che permette di consultare le offerte di oltre 120 mila hotel e appartamenti in tutto il mondo.

Dopo i sei mesi di prova, i titolari europei di Visa possono sottoscrivere un abbonamento annuale alla piattaforma a un prezzo scontato di 29,50 euro.

"Dato che il desiderio di viaggiare in tutto il mondo continua a crescere, siamo sempre alla costante ricerca di nuovi modi per rendere i viaggi più comodi e più gratificanti per i nostri titolari. Che sia per lavoro, per vacanza o per andare a trovare gli amici o la famiglia siamo entusiasti di offrire a tutti i titolari europei l’accesso a questa piattaforma alternativa di prenotazione”, ha dichiarato Mike Lemberger, Senior Vice President Product and Solutions, Visa in Europe.

L’offerta di Bidroom per i titolari europei di Visa è abilitata da Visa Developer Platform https://developer.visa.com utilizzando le API di Visa (Application Programming Interface) per semplificare il processo di attivazione digitale. Per iscriversi alla prova gratuita di sei mesi, i titolari europei di carte Visa possono confermare la loro idoneità inserendo semplicemente il proprio numero di carta Visa su visa.bidroom.com. I titolari abilitati verranno direttamente indirizzati alla pagina di registrazione.

“Siamo orgogliosi del fatto che Visa sia determinata nel supportare i viaggiatori di tutto il mondo invitandoli a sfruttare la nostra piattaforma. È un’altra vittoria per l’industria del turismo. La nostra strategia di eliminazione delle commissioni di prenotazione non solo rende la possibilità di viaggiare in maniera più accessibile, ma aumenta anche i ricavi per gli albergatori, che a loro volta possono concentrarsi sulla soddisfazione del cliente ", ha dichiarato Michael Ros, CEO di Bidroom.com.

[1]I titolari europei di Visa sono gli individui e le imprese con una carta Visa emessa in un uno dei seguenti 38 Paesi: Regno Unito, Irlanda, Gibilterra, Francia, Andorra, Italia, Portogallo, San Marino, Spagna, Città del Vaticano, Israele, Turchia, Croazia, Bulgaria, Cipro, Grecia, Romania, Malta, Slovenia, Danimarca, Svezia, Finlandia, Norvegia, Lituania, Estonia, Lettonia, Islanda, Austria, Belgio, Germania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svizzera, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Monaco e Slovacchia

[2]http://ec.europa.eu/eurostat/web/products-eurostat-news/-/DDN-20170801-1?inheritRedirect=true

[3] https://www.osservatori.net/it_it/osservatori/comunicati-stampa/il-turista-digitale-fa-zapping-l-offerta-cambia-i-programmi