Commissioni di Interscambio (Interchange Fees)

Le Commissioni di Interscambio (o Interchange Fees) sono le commissioni eventualmente corrisposte dalla banca che ha convenzionato l’esercente (acquirer) alla banca che ha emesso la carta di pagamento (issuer) ogni volta che una carta Visa è utilizzata per un pagamento presso un esercizio commerciale.

La commissione è in genere una piccola percentuale del valore della transazione e varia a seconda della tipologia di carta, del tipo di transazione e del paese dove avviene la transazione.

A partire dal 9 Dicembre 2015, il Regolamento (UE) 2015/751 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2015, relativo alle commissioni interbancarie sulle operazioni di pagamento basate su carta, impone dei limiti massimi alle commissioni di interscambio su molte tipologie di carte all’interno dell’Area Economica Europea (AEE).

Commissioni di Interscambio Intra Visa Europe – Area Economica Europea (AEE)

Commissioni di Interscambio Intra Visa Europe – non AEE

  • Si applicano alle transazioni di Visa Europe dove la carta è stata emessa all’interno del territorio di Visa Europe ma al di fuori della AEE e/o l’esercizio commerciale è localizzato all’interno del territorio di Visa Europe ma al di fuori della AEE.
  • Download PDF – Commissioni di Interscambio non-AEE

Commissioni di Interscambio Domestiche – Italia